i tagli dei guanti da portiere


Il taglio di un guanto indica lo stile con cui il lattice del palmo è tagliato al fine di avere proprietà uniche per la presa della palla. Ad oggi possiamo individuare sul mercato molti tagli e stili, spesso con nomi differenti in base alla fantasia del produttore.

Voglio sottoporvi una classificazione il più semplificata possibile al fine di facilitare il comprendimento delle varie tipologie, dei vantaggi e degli svantaggi che ciascuna può comportare.

N.B. sposta il mouse sulle immagini per ingrandirle.

Guanti con taglio a tipologia unica: Flat, Rollfinger, Negative.
Guanti con taglio a tipologia multipla: tagli ibridi.

Iniziamo con i guanti con taglio a tipologia unica:
- Flat
- Rollfinger
- Negative

Flat

Flat palm (palmo piatto)
Il palmo a taglio piatto è un classico ma ancora attuale. È il più tradizionale dei tagli e probabilmente quello usato da maggior tempo. Il taglio è costituito da un solo pezzo di lattice piatto, attaccato alla parte posteriore del guanto con dei soffietti tessili tra le dita ad unire, appunto, palmo e dorso. Le cuciture sono esterne al lattice e questo dà una sensazione di dita più libere.
Altri nomi: Regular Cut, Expanse Cut.
Lattice del palmo in foto: SuperSoft




Roll
Roll Finger Anche il taglio a “rotolo” è un taglio molto popolare, soprattutto in Inghilterra e nei paesi nordici. Esso è chiamato "Roll Finger” (letteralmente dito a rotolo) a causa del fatto che il dorso è collegato al palmo senza l'utilizzo dei soffietti in materiale tessile come il “Flat”. Il risultato è che il lattice del palmo è curvato attorno alle dita e cucito direttamente sul dorso. Questo taglio fornisce una grande superficie di contatto con la palla, ma non è così stretto (o con la sensazione di stretto) come il taglio negativo. Può essere visto da alcuni come un taglio leggermente ingombrante per una seppur minima difficoltà nel piegare le dita a pugno.
Altri nomi: Gun Cut, Surround Cut.
Lattice del palmo in foto: Quartz Grip




Neg
Neg
Negative Cut (taglio negativo)
Il taglio negativo è un taglio piuttosto recente. I guanti con questo taglio sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni, in particolare in Germania per poi estendersi a tutta Europa. Sono simili al taglio piatto in quanto utilizzano un singolo pezzo di lattice attaccato al dorso tramite soffietti (tessili o anche in lattice). La differenza fondamentale è che le cuciture dei soffietti sono all'interno del guanto. Ciò implica un guanto più aderente alle dita ed un controllo maggiore della palla.
Altri nomi: Seemless Touch Cut, Inverted Cut, Inseam Cut
Lattice del palmo in foto: 1) Contact Grip; 2) Aqua Grip




Passiamo ora ai guanti con taglio a tipologia multipla:
- tagli ibridi

Hybrid Cut (taglio ibrido)
Il termine “ibrido” significa semplicemente una combinazione di tagli (in genere due), e non si riferisce ad un taglio specifico. È un taglio interessante ed in grande crescita perché cerca di unire le migliori qualità di ciascun taglio. In genere nei tagli ibridi si usa il taglio “Roll” per indice e mignolo abbinato ad un taglio “Negativo” o “Flat” per medio e anulare.


HybrRN

Hybrid Semiroll/Negative
Un nostro taglio “ibrido” propone un taglio “negative” su medio ed anulare per permettere una buona aderenza alle dita centrali unitamente ad un taglio a sua volta misto su indice e mignolo: roll esternamente (per aumentare la zona di contatto con la palla specialmente tra pollice ed indice ) e 1/3 roll e 2/3 flat internamente (per maggiorare il lattice di contatto con la palla senza inficiare troppo le chiusure a pugno delle dita).
Lattice del palmo in foto: Mega Grip




HybrRF

Hybrid Semiroll/Flat
Un altro esempio di taglio “ibrido” è presente sui nostri primi guanti “Spotty” CRF-GN e GRF-AB. Questo adotta un taglio flat su medio ed anulare per permettere una buona chiusura delle dita centrali unitamente ad un taglio a sua volta misto su indice e mignolo: roll esternamente (per aumentare la zona di contatto con la palla specialmente tra pollice ed indice ) e 1/3 roll e 2/3 flat internamente (per maggiorare il lattice di contatto con la palla senza inficiare troppo le chiusure a pugno delle dita).
Lattice del palmo in foto: Giga Grip




BioHybr

Hybrid BioHybrid
Questo è un altro esempio di taglio “ibrido” molto usato. Adotta un taglio 1/3 roll e 2/3 flat su medio ed anulare portando la facilità di pega del taglio flat e l'avvolgenza del taglio roll. Su indice e mignolo ritroviamo il taglio misto semiroll: roll esternamente (per aumentare la zona di contatto con la palla specialmente tra pollice ed indice ) e 1/3 roll e 2/3 flat internamente (per maggiorare il lattice di contatto con la palla senza inficiare troppo le chiusure a pugno delle dita).
Lattice del palmo in foto: Wet&Dry Plus




Scarica QUI la guida in formato PDF.